Posted on

Recensione: “Defender of Histories” (The Witness Tree Chronicles #1) di Haley Walden

Opinione generale: una bella storia di forza interiore, amicizia, perdita e l’inizio di un viaggio. Un’avventura come nessun’altra, in un libro fantasy YA che è un piacere da leggere anche per un lettore adulto.

Disclaimer: ho ricevuto un ARC gratuito dall’autore in cambio di una recensione onesta.

“Lira relished fitting pieces of Iathum’s history together like a puzzle—working each new bit of information into the whole, connecting catalysts and events across families and centuries.”

Titolo: Defender of Histories
Autore: Haley Walden
Editore: Haley Walden (autrice autopubblicata)
Data di pubblicazione: 28 gennaio 2020 (scarica l’estratto gratuito)
Genere/i: Fantasy, Young Adult
Serie: The Witness Tree Chronicles, libro #1
Goodreads: link
Amazon.it: link
Il mio Rating: ⭐⭐⭐⭐⭐
(Read this review in English)

Trama (in breve)

La giovane e introversa archivista Silira Mór ha solamente un sogno: diventare una grande archivista e trascorrere il resto della sua vita tra i suoi amati libri e manoscritti. Ma le cose cambiano quando, un giorno, incontra il Rì nell’Archivio e scopre che non tutte le cose che finora ha date per scontate sono ciò sembrano. Questo è l’inizio di uno strano viaggio di formazione verso un destino segreto che Lira non comprende ancora del tutto.

I retroscena della mia recensione di Defender of Histories

Come ho fatto a metttere le mani sull’ ARC (Advanced Reader Copy) di Defender of Histories?

A novembre 2019, ho trovato Haley Walden quando ho cercato “looking for ARC readers” su Twitter.

Ero alla ricerca di alcuni ARC stimolanti che avrebbero ravvivato la mia passione per la lettura di Fantasy mentre ero anche impegnata con i miei progetti di scrittura di racconti, webserie e romanzi SciFi. Sai com’è, mi trovato in quel momento (molto salutare) che ti spinge ad allontanarti dal tuo genere principale dopo che ci hai lavorato per un po’.  Le gioie della vita dello scrittore, eh.

Ebbene… è stato amore a prima lettura: la prosa di Walden nell’estratto mi ha colpita così tanto che non vedevo l’ora di leggere l’ARC!

Conversation with the author - Defender of Histories book review

Ho ricevuto il libro intorno all’11 novembre e l’ho bookstagrammato abbastanza in fetta. 😀 Con la vecchia copertina temporanea:

Devo dire che mi sono innamorata dell’idea alla base del libro prima ancora di innamorarmi dei personaggi.

Pensa un po’:

Adoro la paleografia e la filologia: scoprire i segreti degli antichi manoscritti e l’impatto che hanno avuto sulla storia delle società e quanto sia importante il loro ruolo nell’evoluzione delle lingue, sono tutti elementi che puoi trovare in Defender of Histories, narrati con un livello di dettaglio che attirerebbe l’attenzione anche di uno studioso in cerca di una lettura divertente tra un vecchio rotolo per studiare e un altro.

[Image: low light photo of ancient books]
Libri antichi… non sono bellissimi? *o* – Foto di SuzyHazelwood
Certo, sono soltanto un umile essere umano con qualche ambizione letteraria e nient’altro, e certamente non sono una studiosa, ma adoro mettere il naso e le mani nei vecchi libri (non mi è permesso di toccare manoscritti) nelle biblioteche pubbliche.

In un’altra vita sarei stata una bibliotecaria. Cavolo, potrei ancora farlo se solo non amassi così tanto il mio lavoro di artigiana e sporcarmi le mani in laboratorio!

E qui ottengo l’onore di leggere di un’archivista ammanuense immaginaria, Silira Mór, che sta per affrontare segreti e storie più grandi dell’archivio in cui lavora.

Ero emozionata!

Haley Walden featured me on Instagram and Twitter! - Defender of Histories Book Review

E giungiamo finalmente alla recensione del libro Defender of Histories

Passiamo alla recensione vera e propria del libro per Defender of Histories, giusto? 😉

(Era ora! mi direte. Tendo a eccitarmi troppo quando si tratta di libri e autori interessanti. Mi dispiace!)

Lia Dospetting holding her tablet with the book cover - Defender of Histories Book Review

Lo stile di scrittura di Haley Walden è morbido, elegante e accattivante. È difficile smettere di leggere una volta entrato nei ritmi di lettura — e ci si entra abbastanza in fretta. La prosa è divertente da leggere e ogni parola ti spinge a voler saperne di più su ciò che accadrà dopo.

Ciò non mi sorprende, dal momento che l’autrice è anche una copywriter e, nel copywriting, ogni parola è importante e nessuna parola è superflua.

I personaggi principali vengono introdotti nei primi capitoli, poi arriviamo a conoscere altri personaggi con un ruolo importante nella storia man mano che la narrazione procede.

Abbiamo quattro personaggi portanti in Defender of Histories:

  • Silira Mór è la protagonista della storia, l’eroina che non si sente superiore solo perché ha un destino da compiere. Potrebbe succedere a chiunque, no?
  • Aidryn Tarlach è il suo migliore amico e confidente di lunga data, un archivista di talento e… forse qualcosa in più?
  • Eremon è il Rì di Iathum, il sovrano, ed è una persona amorevole e gentile fino al midollo.
  • Caitir è la sorella minore di Aidryn ed è molto vicina a Silira.

Un aspetto di Defender of Histories che ho apprezzato molto è il worldbuilding lento, che si scopre man mano che procede la narrazione; mi era già piaciuto questo aspetto in Invictus di Ryan Graudin, ma in Defender of Histories credo che sia fatto ancora meglio. Sono contenta di non essermi imbattuta in nessun elemento dell’ambiente che contrasti in qualche modo con l’idea che la Walden volesse darci dei personaggi e della loro società (clan e tribù).

Il mondo in cui vivono Lira, Aidryn e gli altri è di origine medievale, pressapoco intorno al 1500 d.C. Iathum è la capitale della grande regione di Rodhlan e ha i suoi regnanti — i Rì — che amministrano i loro sudditi con misericordia o tirannia a seconda dell’epoca storica.

Non c’è elettricità, non ci sono gli agi dei nostri giorni. È la vita semplice di una persona nata tra il 1000 e il 1500 d.C. — con alcuni poteri magici come extra.

Per quanto riguarda i temi della narrazione, ne abbiamo princpalmente quattro:

  • Il viaggio di una persona introversa verso la scoperta del suo destino
  • I segreti nascosti dietro la famiglia del Rì e i loro poteri
  • Crescita personale, la distruzione di sogni e illusioni per portare a galla ciò che è stato nascosto
  • Amore, amicizia, tradimento, depressione

Penso che la Walden ha affrontato ogni tema con profondità e sensibilità, lasciando i lettori soddisfatti, senza domande deludenti su come sia successo e perché e perché.

C’è calore nella sua prosa, che fa avvertire la storia stessa e i personaggi come se appartenessero alla storia della propria famiglia. Credo che la Walden abbia del vero talento in questo senso.

E per concludere la mia recensione, ecco la mia citazione preferita di uno dei personaggi che più ho amato nel libro (non ho intenzione di dirti chi è, mi dispiace! Leggi il libro e lo scoprirai):

“You have to ask these questions, even if they lead you to a possibility you don’t want to think about. It doesn’t make you a bad person to consider all angles or to question who you’re willing to put your trust in.”

Recensione Defender of Histories: Conclusioni e commento personale

Arrivata a questo punto, ormai percepisco l’autrice come una buona amica. Haley Walden è l’autrice più dolce, onesta e aperta con cui abbia mai parlato prima. E… ho fangirlato sui suoi personaggi come una matta sulla chat di Instagram! 😀 Spero che mi perdoni.

(E qui sotto c’è la mia fanart… perché sì, sono arrivata a questo punto 😛 Lei è Silira, l’altro non vi dico chi è.)

Eremon and Silira kissing - Defender of Histories fanart
Anche sul mio DeviantART

Spero di poterla incontrare nella vita reale un giorno, così potrò farmi autografare una futura copia di Defender of Histories (lo so, questo distruggerebbe il mio anonimato, ma forse posso fare le cose in un modo che possa riconoscermi solo lei e nessun altro? LOL)

Questo è il primo libro della Walden che leggo. Potete fidarvi quando dico che leggerò qualsiasi altra cosa pubblicherà in futuro, non solo l’intera saga di The Witness Chronicle man mano che verrà pubblicata — e mi arrabbierò se smetterà di scrivere a un certo punto della sua carriera.

Haley, hai toccato il mio cuore di lettrice (e anche di scrittrice). Ora non puoi deluderlo. 😉

Nel complesso, raccomando caldamente Defender of Histories a tutto gli appassionati di Fantasy e YA, e a tutte le persone con una passione per la ricostruzione storica a partire dai documenti, paleografia e filologia.

Consigli di lettura e film

Se ti sono piaciuti i film di The Librarian, penso che adorerai Defender of Histories. 😀

Allo stesso tempo, se non hai ancora visto i film, leggi il libro della Walden e poi vai a noleggiare un DVD o guardali in streaming! Sono molto (nerdamente) divertenti.

Altri buoni film da guardare prima o dopo aver letto il romanzo della Walden sono La Bella e la Bestia (Disney), Sissi (1955) e Indiana Jones.

Grazie mille per aver letto la mia recensione di Defender of Histories! Davvero, è incredibile che tu sia giunto in fondo a questo post lunghissimo. Hai tutta la mia ammirazione! 😀

Ti è piaciuto questo contenuto? Se vuoi, puoi sostenere Lia Mara Dospetti anche con €1 su Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *